Avvocato esperto incidenti stradali. Sei vittima di un incidente? Chiamaci 800 300 523

Arrestato il pirata della strada di Caserta: aveva la patente revocata da 12 anni e viaggiava senza assicurazione

L’avvocato Domenico Musicco, presidente di Avisl: “È tempo che vengano comminate le pene massime, stop ai patteggiamenti e no ai domiciliari. Altrimenti questa piaga non si fermerà”

 

È stato arrestato il pirata della strada che ha investito e ucciso a Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, Filomena Manna, una donna di 56 anni che attraversava sulle strisce.
Si tratta di Vincenzo Martone, pregiudicato di 39 anni, ora portato in carcere su disposizione della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Stando a quanto trapela, oltre ad essere fuggito dopo l’incidente, l’uomo era sprovvisto di patente, revocata da ben 12 anni, e si trovava su un’auto priva di assicurazione. La donna che convive con lui è stata denunciata per favoreggiamento.

Una serie di fatti gravissimi. Soltanto pochi giorni fa, tuttavia, un altro pirata della strada aveva ucciso in provincia di Napoli la 69enne Anna Iannicello. Arrestato, è già finito ai domiciliari, esattamente come accaduto con il carrozziere che ha travolto e ucciso senza fermarsi a prestare soccorso una quindicenne ad Arzignano, nel vicentino.

L’avvocato Domenico Musicco, presidente di Avisl, (Associazione vittime incidenti stradali, sul lavoro e malasanità) commenta: «I fenomeni di pirateria stradale si stanno moltiplicando. L’unico modo per stroncare questa piaga è usare la massima severità nelle pene. Invece assistiamo a episodi sconcertanti, con autori di fatti gravissimi cui vengono concessi sempre più spesso il beneficio dei domiciliari. Mi auguro che questa pratica abbia fine e che vengano rigettate tutte le richieste di patteggiamento. Allo stesso modo voglio sperare che tornino i controlli sulle strade, tuttora largamente insufficienti rispetto al resto d’Europa».

***

SPECIALE pirati della strada – GUARDA

***

AVISL ONLUS
ASSISTENZA LEGALE GRATUITA SENZA ANTICIPO SPESE in tutta Italia alle vittime di incidenti stradali, alle vittime di incidenti sul lavoro, a chi subisce o ha subito danni da disfunzioni del sistema sanitario. Avisl offre assistenza legale gratuita anche ai familiari delle Vittime.
www.avisl.it
Via Besana, n. 8 – 20122 MILANO
info@avisl.it
800 300 523 (numero verde)
3400917547
02.5458154 (fax)

 

Assistenza legale gratuita incidenti stradali. Se vuoi fare una donazione alla nostra associazione clicca sull'immagine

Cos'è Avisl Onlus

L’associazione Avisl Onlus ha lo scopo di dare assistenza legale gratuita a chi subisce un incidente stradale o ai suoi familiari. E a chi è vittima di incidenti sul lavoro o per responsabilità medica. Sostiene le vittime e i loro familiari nella pratica assicurativa e nel processo penale e civile. Avisl Onlus si avvale inoltre di psicologi, medici legali e consulenti cinematici. Nessuna spesa anticipata.

Leggi anche

Incidente Ponte Milvio, respinta la richiesta di patteggiamento. Musicco: “Sia vietato per legge”

È notizia di oggi che la Procura di Roma ha respinto la richiesta di Pietro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now ButtonCHIAMA ORA