Schianto di Guidonia. Musicco: "Servono più controlli e dobbiamo investire sull'educazione"


Schianto di Guidonia. Musicco: "Servono più controlli e dobbiamo investire sull'educazione"

Non è solo affidandosi ad una legge, giusta e la cui efficacia non mettiamo in discussione, che possiamo azzerare il problema delle morti sulla strada. Ci vuole una serie politica di prevenzione che si esplica su due versanti, che devono andare di pari passo con l'applicazione dell'omicidio stradale. Da un lato servono maggiori controlli: che sian capillari e mirati. Polizia stradale, polizia locale, e le forze dell'ordine tutte devono presidiare i punti nevralgici:
scuole e discoteche, solo per citarne due. Dall'altro è fondamentale che si inizi da subito ad impostare una seria ed efficace campagna di educazione stradale a partire dalle scuole dell'infanzia", queste le parole dell'avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti Stradali), per commentare l'ultimo episodio in cui questa notte, intorno alle 4 circa, nel Comune di Guidonia in località Setteville sono morti i quattro giovani che erano a bordo dell'autovettura in un terribile schianto.