Pirata di via Besozzo, il figlio della vittima si rivolge alla Onlus Avisl !


Pirata di via Besozzo, il figlio della vittima si rivolge alla Onlus Avisl !

L’avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti Stradali), questa mattina è stato nominato legale della famiglia di Sandro Orlandi, il pensionato 88enne travolto e ucciso sabato sera in via Michelino da Besozzo, a Milano. Alla guida della Bmw serie 3 che ha travolto l'anziano e lo ha sbalzato a 22 metri di distanza dal punto dell'impatto, A.G., milanese di 45 anni, incensurato. L'uomo guidava con un tasso alcolemico quattro volte superiore a quello per legge, senza patente e con l’assicurazione scaduta.
“Questo è il momento del dolore - dice Musicco -, questa mattina ho avuto un lungo colloquio con il figlio della vittima. Ma da subito lavoreremo per ottenere giustizia. Per fortuna, anche se non è una grossa consolazione, esiste la legge sull’omicidio stradale, di cui siamo stati tra i primi promotori e sostenitori. Ma dobbiamo fare di più sul piano della prevenzione, come da tempo ci chiede l’Europa. Ci sono alcuni dati che devono farci riflettere. In primo luogo, in città, la maggior parte degli incidenti coinvolge l’utenza debole: ciclisti o pedoni. E ben il 58% degli incidenti stradali con conducenti in stato di ebbrezza si è verificato tra le 20 e le 7. In 9 casi su 10 alla guida c’era un uomo. È poi nel fine settimana che si registra l’impennata dei sinistri dovuti all’alcol con una percentuale che sfora i 53 punti percentuali. Altro aspetto da sottolineare è il tasso di recidività: circa il 10% degli autisti pizzicati ubriachi al volante viene sorpreso nelle medesime condizioni una seconda volta”.