La morte di Elena Aubry !


La morte di Elena Aubry !

Vittima della pessima manutenzione delle strade è la 26enne, Elena Aubry, morta sul colpo dopo aver perso il controllo della sua moto. L’avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti Stradali sul Lavorobe Malasanità) sta seguendo il caso in prima persona ed è in stretto contatto con la madre della ragazza. “I motociclisti sono spesso additati come pericolosi o poco curanti del rispetto del codice della strada, ma non siamo davanti ad un caso del genere. Non solo la mamma di Elena, ma tutti quelli che la conoscevano assicurano che la sua passione per le moto non si sposava con l’alta velocità o l’imprudenza. Quel tratto di strada è dissestato e da tempo e i cittadini della zona hanno chiesto e continuano a chiedere interventi urgenti per metterla in sicurezza. I fondi Stradali sconnessi e, più in generale, la scarsa manutenzione delle strade, sono spesso causa di incidenti dai risvolti tragici. Nella sola città di Roma e provincia si sono registrati oltre 2mila Incidenti dall’inizio dell’anno per colpa dell’asfalto dissestato. I comuni e gli enti che dovrebbero provvedere alla manutenzione fanno spallucce, ma forse dimenticano che con la nuova legge possono essere incriminato di omicidio stradale. Noi, insieme alla famiglia, andremo fino in fondo a questo caso per far emergere la verità”.