Investito per vendetta a Milano: ancora irreperibile il killer


Investito per vendetta a Milano: ancora irreperibile il killer

É deceduto lunedì pomeriggio il giovane peruviano investito lo scorso 11 gennaio in via Arquà, a Milano, da un pregiudicato 44enne peruviano ancora irreperibile. Gli scorsi giorni nei confronti dell’investitore era stata emessa una ordinanza di custodia cautelare per tentato omicidio, ora il capo di imputazione è omicidio. L’episodio era avvenuto fuori da un locale in seguito ad una lite.

A quanto riferito dalla polizia, vittima e investitore avevano trascorso la serata in un locale, il peruviano aveva fatto apprezzamenti su una amica della vittima, durante una festa, e ne era sorta una lite poi degenerata.
Fuori dal locale il peruviano, in via Arquà, aveva quindi investito la vittima deceduta oggi pomeriggio. Il ricercato ha numerosi alias e numerosi precedenti alle spalle.