Infermieri in discoteca, nasce la start up che salva le vite !


Infermieri in discoteca, nasce la start up che salva le vite !

“Disco for Life: Infermieri in discoteca”. È questo il titolo dell’iniziativa che stasera sbarca a Brescia, al Canossa Campus, e che vuole diventare un punto di riferimento a livello nazionale.
Un progetto privato, a carico dei gestori, ma pubblico perché aperto a tutti i clienti, che ha lo scopo di educare i proprietari dei locali al tema della salute, sensibilizzare le persone al sano divertimento (specialmente i giovanissimi), ridurre gli accessi in pronto soccorso e i costi alla sanità regionale e nazionale. Tra i promotori l’avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti Stradali), che sintetizza così il progetto: “Da anni ci battiamo affinché le discoteche inseriscano nel proprio organico la figura dell’infermiere professionista, adeguatamente formato e attrezzato per svolgere una funzione di primo intervento e di prevenzione”
Numerosi i locali che hanno già aderito all’iniziativa: - Art Club Disco di Desenzano del Garda, il Coco Beach del Lido di Lonato, il Numberone di Corte Franca, il Cilindro Agriculture di Manerbio, il Molo 3 di Brescia.