Bimba perde la mano in incidente


Bimba perde la mano in incidente

L’avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti Stradali) si unisce all’appello dei genitori della piccola Irina, una bimba romena di 5 anni che ha perso la mano per colpa di un pirata della strada, sulla statale 7 Laterza Castellaneta, in Puglia. “Scappare non conviene più. L’inasprimento della legge, con l’introduzione dell’omicidio stradale, mette i pirati della strada in una condizione di debolezza che prima non c’era. Se da un lato negli ultimi due anni abbiamo assistito ad un aumento del numero di pirati, passando da 119 vittime causate da pirati a 146, dall’altro le nuove tecnologie nelle meni delle forze dell’ordine, penso alle telecamere di sicurezza e ai tabulati telefonici, hanno permesso di risalire ad un numero sempre maggiore di autisti che provocavano incidenti e poi si dileguavano. Nel 2010 erano oltre il 60 per cento i pirati che riuscivano a farla franca. Oggi il dato si è ribaltato: il 58% viene assicurato alla giustizia”, spiega l’avvocato Domenico Musicco, che ha deciso di mettere a disposizione la sua associazione www.avisl.it per chiunque abbia informazioni utili a inchiodare il responsabile.