Arriva un'App che segnala le buche


Arriva un'App che segnala le buche

Ci sarà anche il presidente della Onlus Avisl (Associazione Vittime Incidenti stradali) oggi a Roma, nei saloni della Fiera, alla presentazione dell'App che attraverso lo smartphone scannerizza la strada nel momento in cui la si percorre, fornendo agli utenti la situazione che si troveranno davanti percorrendola.
Il “Convegno dei cittadini sulla sicurezza stradale”, questo il titolo della giornata, nato dalla volontà del presidente Avisl e dalla mamma di Elena Aubry, la 25enne morta a Roma su via Colombo in seguito ad una caduta dalla moto a causa di una buca non segnalata, vuole attirare l'attenzione sugli “incidenti che sono la principale causa di morte dei ragazzi sotto i 35 anni. Queste morti non devono più avvenire. La strada non deve uccidere. Dobbiamo portare messaggi concreti affinchè le cose cambino realmente”, dice il presidente Avisl, che incontrerà anche il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli per discutere di misure concrete e per parlare delle ultime decisioni della consulta sul ritiro della patente in caso di omicidio stradale.