La minaccia dei cellulari


La minaccia dei cellulari

Per gli automobilisti gli orari peggiori sono quelli tra le 2 e le 5 di notte e attorno alle 14. Per i giovani i mesi peggiori sono quelli tra luglio e settembre. Le strade sono sempre pericolose, ma ci sono giorni, e parliamo del venerdì, che lo sono ancora di più. Le case automobilistiche del Vecchio Continente hanno condotto un'indagine su 6.500 automobilisti tra i 18 ed i 24 anni che risiedono in Italia, Germania, Francia, Spagna e Regno Unito. Più del 50 per cento ha confessato di aver più volte superato i limiti di velocità, il 43% ha ammesso di aver inviato messaggi di testo e il 36% non ha nascosto di aver telefonato mentre era al volante. Anche se con minore frequenza, i patentati del terzo millennio non hanno allacciato le cinture di sicurezza (16%), si sono scattati un selfie (15%) ed hanno guidato dopo aver bevuto alcol (13%). La ricerca ha confermato un'abitudine tutta nostrana: la particolare predilezione degli italiani per l’uso di cellulare o smartphone al volante: nessuno come i giovani del Belpaese utilizza il telefonino.

Cellulari Smartphone Telefonini e Incidenti.jpg